Scrivi per cercare

Tags:

3 anni e un milione di foto per questo timelapse !

Il “Lion City II – Majulah”,questo il nome del video, è una lettera d’amore fotografica a Singapore,un time-lapse pieno di lavoro con la macchina fotografica e pieno di creatività con un’editing brillante. Per realizzarlo ci sono voluti 500 giorni di riprese nel corso di tre anni, tornando alle stesse posizioni più e più volte.

Il film rivela Singapore come organismo vivente, dove la costruzione e la demolizione , sempre in evoluzione , non si fermano mai.

Keith Loutit afferma,al sito Bokeh, che il timelapse è stato girato con due macchine fotografiche Nikon D4 con vecchie lenti Nikon AIS e AI che egli stesso ha modificato al meglio per i suoi scopi . Ha inoltre rivelato che , delle quasi 1 milione di immagini catturate per il progetto , solo il 25% sono state utilizzati nella produzione finale e nonostante questo il video è stato allungato di 1 minuto e mezzo più a lungo di quanto originariamente previsto. Parliamo quindi di 250.000 foto effettivamente utilizzate,comunque più di qualsiasi altro time-lasse abbia mai visto. Questo dovrebbe dare un’idea della vastità del progetto. In tutto, Loutit ,sostiene  di aver catturato circa 10 terabyte di filmati.

Ma i numeri non rendono ovviamente giustizia al video,guadatelo e giudicare voi stessi.

Se poi volete approfondire i suoi lavori potete trovarli sul suo sito a questo indirizzo.

 

Tags: