CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Canon 5D Mark IV – Test ISO e gamma dinamica

Il sito DPReview ha già effettuato vari test sulla nuova Canon 5D Mark IV. Nel loro strumento per la comparazione è possibile farsi un’idea delle prestazioni ad alti ISO,dei dettagli e della gamma dinamica. Proviamo quindi ad analizzarne i risultati.

-Dettagli

In questa prima immagine possiamo vedere i dettagli delle principali full-frame Canon. Da questo punto di vista i 30 MP si notano,infatti possiamo notare una nitidezza generale maggiore della 5D III e della 6D,seconda solo alla 5DSr (ovviamente).

canon-5d-mark-iv-iso-100

Qui sotto invece possiamo vedere un confronto con le principali concorrenti. La Nikon D810 si difende ancora bene con i suoi 36 MP,a mio parere i dettagli sono simili ma la Nikon risulta più impastata. Da questo punto di vista la generazione di differenza si sente,dove nonostante i 6 MP in meno la Canon riesce ad avere gli stessi dettagli. La A7rII invece continua a rimanere sul podio,con un’incisività superiore rispetto alle altre 2.

canon-5div-vs-nikon-d810-vs-sony-a7rii

-ISO

Fino a 1600 ISO non penso valga la pena mostrare nulla,ogni full-frame delle ultime generazioni si difende più che bene e il rumore è praticamente trascurabile. Da 3200 ISO si cominciano a notare alcune differenze. Nelle immagini qui sotto potete vedere gli stessi confronti visti sopra, quindi nella prima immagine con le full-frame Canon e nella seconda con le altre. Stavolta ho selezionato le immagini in RAW in quanto ad alte sensibilità l’algoritmo di compressione può falsare troppo i risultati.

3200 ISO
A 3200 ISO la 5D IV mostra leggermente più rumore della III,ma anche più dettagli. La 6D è praticamente identica alla 5D III e la 5DSr è quella che mostra più dettagli con un rumore nonostante tutto contenuto.

canon-test-iso-3200

A questa sensibilità la 5D IV non mostra quel salto prestazionale che una generazione di differenza dovrebbe avere. La D810 mostra gli stessi dettagli con un rumore cromatico più contenuto. La A7RII,nonostante i 42MP,mostra lo stesso rumore della 5D IV.

canon-5d-iv-test-iso-3200

6400 ISO
A 6400 ISO la 5D IV ha leggermente più rumore e dettagli della III,probabilmente utilizzando una riduzione del rumore i risultati possono più o meno diventare simili.

canon-6400-iso

Tra le altre fotocamere quella che ha più difficoltà è la A7R II,ma è pienamente giustificata dai 42 MP. Da questo punto di vista il fatto che la 5D IV abbia più o meno le stesse prestazioni pur con minori MP rispetto alla Nikon e alla Sony mette il pareggio sotto un’altra luce.

altre-6400-iso

12800 ISO
Anche a 12800 ISO la 5D MKIV sembra comportarsi leggermente meglio della III,con un rumore leggermente minore e qualche dettaglio in più. La 5DSr continua a tenere testa alle altre anche con la sua risoluzione.

canon-12800

Rispetto la concorrenza a 12800 ISO la 5DIV e la A7RII sembrano avere meno rumore cromatico della Nikon D810. A queste sensibilità l’immagine è ormai molto degradata ma quella della 5D IV sembra comunque la più usabile.

altre-12800

25600 ISO
A 25600 ISO tutte le fotocamere Canon hanno raggiunto il limite,il rumore cromatico è ovunque e i pochi dettagli sono più o meno gli stessi per tutte. La 5DSr inoltre è fuori dai giochi in quanto il suo limite è di 12800 ISO

canon-25600

Tra la concorrenza quella che supporta peggio questa sensibilità è la Nikon D810. La risoluzione più alta dovrebbe essere una scusante ma la A7RII sembra essere leggermente meglio nonostante tutto. In ogni caso non mi sento nemmeno di stilare una classifica visto che ogni fotocamera,compresa la 5D IV,ha ormai raggiunto il limite e risulta davvero poco usabile. Ovviamente la Pentax è la migliore,ma è una medio-formato quindi è più che normale.

altre-25600

-Gamma dinamica e recupero

Passiamo ora a una delle caratteristiche più discussione in merito a Canon,la gamma dinamica e il recupero delle ombre in post-produzione.
Canon ha sempre prodotto ottimi sensori che però peccavano in un dato in particolare,la gamma dinamica. Da inizio 2016 ha cambiato radicalmente i suoi sensori cercando di eliminare questo difetto e mettersi in pari con la concorrenza,sopratutto nel recupero delle ombre.

Qui sotto possiamo vedere un confronto tra alcune fullframe Canon dove appare chiara la differenza pre e post 2016. Le foto sono state scattate a ISO 100 sottoesposte di 5 stops per poi recuperali in post-produzione. La 5DIV si mostra chiaramente come un importante passo in avanti in tal senso in casa Canon.

gamam-dinamica-canon

Confrontandola con la concorrenza il salto in avanti è comunque visibile. La Nikon D810 e la Sony A7R II (famose proprio per il loro incredibile recupero delle ombre) sono indubbiamente più pulite,ma anche meno incisive. È probabile che con una leggera riduzione del rumore si ottenga lo stesso risultato sulla 5D IV.

gamma-dinamica-altre

-Conslusione

Ci tengo a precisare che questi sono dei test di laboratorio. Danno un’idea delle prestazioni in certe condizioni e quindi possono essere usati come minimo comune denominatore per un confronto. Ma non vuol dire che in condizioni normali non possano esserci altre differenze.

Il risultato comunque è chiaro,la Canon 5D MK IV è un importante aggiornamento dal punto di vista del sensore,anche in confronto alla concorrenza. Ha più dettagli della 5D III pur mantenendo un rumore molto simile,inoltre il recupero in post-produzione è indubbiamente a un’altro livello rispetto alla vecchia generazione di Canon e finalmente in parità rispetto a fotocamere come la Nikon d810.

Ma il problema forse è proprio questo,la parità. Canon è stata la prima ad aggiornare le sue fotocamere fullframe (a breve si attende anche la 6D II) e nel breve periodo ci sarà un ricambio generazionale anche per Nikon e Sony. È ovvio quindi che la parità con la vecchia generazione non sia un dato del tutto positivo,sopratutto tenendo conto che il ciclo vitale di una 5D è di 4 o 5 anni e che quindi a maggior ragione avrebbe dovuto avere prestazioni ben superiori alle altre fotocamere.

Detto questo è ovvio che il discorso è riferito solo e unicamente alle prestazioni del sensore che non sono certo un indicatore della qualità globale del corpo macchina. Canon nell’ultimo anno ha sicuramente migliorato diversi aspetti dei suoi sensori e questo è un dato di fatto.


>ACCESSORI a basso prezzo per la tua fotocamera

 

Tags: