Scrivi per cercare

Svelata la Fujifilm GFX100: mirrorless da 102MP

Appena annunciata la Fujifilm GFX100, una fotocamera mirrorless a medio formato da 102 megapixel che la società definisce “un punto di svolta nella tecnologia e nelle capacità delle fotocamere digitali”. È la nuova ammiraglia della linea GFX.

Il cuore della fotocamera è un sensore CMOS retroilluminato da 102MP che ha una diagonale di 55 mm, lo stesso medio formato di GFX 50S e GFX 50R – per confronto, i sensori 35mm full-frame misurano circa 43 mm in diagonale, quindi parliamo di un sensore più grande di 1,7 volte.

I 102 megapixel sono la più alta risoluzione mai offerta in una fotocamera mirrorless. Il sensore ha una sensibilità ISO nativa 100 – 12800 (espandibile a 102400).

La GFX100 è la prima fotocamera digitale con un sensore più grande di un fullframe a offrire la stabilizzazione dell’immagine nel corpo e l’autofocus ibrido a rilevazione di fase con copertura di quasi il 100%.

La stabilizzazione dell’ immagine a 5 assi (IBIS) fornisce fino a 5,5 stop di compensazione.

L’intero sistema dell’otturatore è sospeso da quattro molle per ridurre lo shock.

“Questo amplia notevolmente la portata delle situazioni in cui un utente può tenere in mano la fotocamera e godere ancora dell’alta risoluzione di 100 MP +, spingendo i confini dell’espressione fotografica”, afferma Fujifilm.

Il sistema AF a rilevamento di fase ibrido utilizza 3,76 milioni di pixel su quasi l’intero sensore, consentendo ai fotografi di concentrarsi sui soggetti in qualsiasi punto dell’inquadratura.

“Prestazioni dell’autofocus perfette con velocità e precisione sono ora una realtà per i fotografi che necessitano di performance ottimali nel rilevamento del soggetto, rilevamento di volti, occhi e ambienti a basso contrasto”, afferma Fujifilm, rilevando che la GFX100 è fino al 210% più veloce del convenzionale sistema AF a contrasto della GFX 50R quando si usano obiettivi con grandi aperture.

In termini costruttivi, la GFX100 è ottima: con la siggillatura a 95 punti, la fotocamera è resistente alla polvere e agli agenti atmosferici. Il corpo in lega di magnesio è anche leggero e resistente. La fotocamera è la prima della famiglia GFX ad avere una presa verticale incorporata.

“Questa ‘doppia struttura’ è progettata per garantire un alto livello di precisione e robustezza riducendo al minimo il degrado della risoluzione causato da stress esterni al corpo.”

La parte superiore della fotocamera è dotata di un grande display informativo:

Sul retro c’è un LCD touchscreen inclinabile da 3,2 pollici e 2,36 milioni di punti.

Il mirino elettronico (EVF) è intercambiabile e rimuoverlo conferisce alla fotocamera una forma più compatta.

Nonostante il suo ampio sensore, la GFX100 ha un corpo simile a quello delle reflex 35mm full-frame sul mercato. Misura solo 6,15 × 6,44 × 4,05 pollici (15,6 x 16,36 × 10,29 cm) e 1,93 pollici (4,9 cm) nella sua parte più sottile. E pesa solo 3 1,36 kg con due batterie, una scheda di memoria e un EVF. In confronto, la Canon 1D X Mark II misura 6,2 × 6,6 × 3,3 pollici (15,8 × 16,8 × 8,26 cm) e pesa 3,37 libbre (1,53 kg).

Sul fronte video, GFX100 è la prima fotocamera mirrorless con un sensore di queste dimensioni per la registrazione di video 4K / 30p. Può anche registrare in F-Log Rec 2020 e acquisire filmati in formato 4: 2: 2 non compresso a 10 bit tramite la porta HDMI.

Altre caratteristiche includono due slot per schede SDXC, una porta USB-C, jack per cuffie e microfono, un connettore per lo scatto remoto da 2,5 mm, 16 modalità di simulazione film, processore X-Processor 4 di Fujifilm, foto RAW a 16 bit, nuova funzione “Effetto pelle liscia”, connettività wireless Wi-Fi / Bluetooth e supporto tethered per Capture One.

Ecco alcuni sample ufficiali scattati con la fotocamera (puoi scaricare qui le versioni ad alta risoluzione):

La nuova Fujifilm GFX100 sarà disponibile a partire dal 27 giugno 2019, a un prezzo di $ 10.000.

Tags: