Scrivi per cercare

Gola del Sagittario

Molti laghi e un eremo davvero particolare sono solo alcuni dei paesaggi che è possibile osservare da questo percorso,anche rimanendo in auto.

Il nostro paese è pieno di posti magnifici che spesso sono poco conosciuti o molto ben nascosti,e ovviamente sono anche una buona occasione per qualche foto.
Troppo spesso sento dire che non si sa cosa fare o dove andare e per questo vorrei introdurre questa rubrica,ufficialmente come location per i fotografi ma in realtà adatta a chiunque voglia visitare questi luoghi.

Oggi comincerò con con la Gola del Sagittario,un’area naturale che si trova in Abruzzo.Il percorso in auto richiede appena 20 minuti,ma i posti dove fermarsi in quel tragitto sono molti.

Per prima cosa consiglio di dare un’occhiata al borgo di Anversa degli Abruzzi,piccolo ma davvero particolare.Proseguendo per l’unica strada della città (che passa nel centro del paese) si arriva a una rotonda dove dovete girare a sinistra,li comincerà il percorso passando attraverso una piccola galleria scavata nella roccia.

Senza-titolo2

Continuate ad andare avanti per qualche minuto,godendovi lo straordinario percorso immerso nella gola,fino a che non arriverete alla diga,uno dei primi posti dove consiglio di fermarsi per qualche minuto. Purtroppo c’è solo un piccolo spiazzale a sinistra della strada dove fermarsi,quindi se già un paio di macchine sono ferme dovreste proseguire.

diga gola del sagittario

Continuate dritto (non che ci siano altre strade,quindi è molto semplice seguire il percorso) fino a che non vedrete un piccolo ponte che attraversa il lago. Non potete fermarvi visto che la strada è piccola e anche qui non ci sono parcheggi,ma qualche metro più avanti c’è una un’altra piccola area di sosta che contiene al massimo 3 auto.Se siete fortunati potete parcheggiare li e andare a piedi fino al ponte,altrimenti continuare il percorso e riprovate più tardi.


MG_6536

Percorrete il ponte e vi troverete all’interno di una piccola chiesa che dà sul lago,l’eremo di San Domenico. Dalla chiesa si arriva poi fino a un grande parco attrezzato dove potete fermavi o proseguire per i vari sentieri che portano alle montagne. L’ermo quindi e il relativo parco sono un ottimo punto di appoggio se avete intenzione di visitare le montagne adiacenti.

MG_6546

Dopo aver visitato questo posto potete riprendere l’auto e arrivare finalmente al Lago di Scanno,dove sono presenti trattorie e bar per potersi riposare e mangiare.La zona è molto grande e presenta varie attrazioni (oltre che alla possibilità di usare delle barche) ma se volete appoggiarvi in una città qualche chilometro più avanti si arriva direttamente a Scanno.

lago scanno

 

Galleria:

 

Articolo precedente